Weekend @ Budapest!

Nome evento

  • Cosa: Gita a Budapest
  • Quando: 04-07 ottobre 2019
  • Dove: Budapest
  • Costo: 260,00€

Il Comitato del ZKB Mladi (Giovani ZKB) ha il piacere di invitare tutti i giovani soci di Mittelab alla gita a Budapest. Con il termine giovani si intende persone con un età minore o uguale a 35 anni. Dato che la ZKB ci ospita già da alcuni anni nella loro sede sarebbe un’ottima occasione per conoscerci tutti un po’ meglio passando un bel fine settimana. Sarebbe bello dimostrare alla banca che siamo attivi e solidi come gruppo. Quindi l’invito è doppio.

Fate girare la voce anche tra i vostri amici, anche se non del Mittelab.

Per le iscrizioni potete passare tranquillamente in una qualsiasi delle sedi della ZKB. Allego il volantino descrittivo in Sloveno. Sotto riporto la traduzione (mi scuso in anticipo per la non eccelsa qualità e per non aver riprodotto lo stesso stile del volantino originale). Per qualsiasi domanda in merito sono a disposizione.

IZLET BUDAPEST.pdf (794.5 KB)

soci: € 210 non soci: € 260
Il prezzo comprende:
trasporto
serata in nave sul Danubio
Hotel 3* in centro con colazione
tipica cena folcloristica
assicurazione obbligatoria Europ Assistance

VENERDÌ, 04/10/2019

Mattina presto partenza da Trieste / Opicina verso l’Ungheria via
Ljubljana, Maribor, il sud del lago Balaton (il più grande lago Europeo
/ Ungherese che gli Ungheresi chiamano mare) fino a Budapest.
Verranno effettuate alcune fermate lungo il viaggio.

Arrivo a Budapest alle 10.00 circa e fermata nel mercato centrale (Nagycsarnok) - il
più grande e più antico mercato in Ungheria, dove potete permettervi la
merenda (salata/dolce) e provare il cibo tradizionale per un prezzo piuttosto basso.

Incontro con la locale guida in lingua italiana e visita della
splendida capitale Ungherese, divisa in 2 parti:
BUDA = parte più antica della città, locata sulla parte più montuosa
PEST = parte più nuova in pianura

Con l’autobus andremo sul monte Gellert nel quale è situata la fortificazione chiamata “Citadella”, dove c’è il più bel panorama della città sul possente Danubio.
Segue una pausa sulla collina di Buda, dove c’è la chiesa di Mattia (Mátyás-templom),
il Bastione dei Pescatori (Halászbástya) e il Palazzo Reale.

Tempo libero per il pranzo in una delle numerosi ristoranti, dopo
proseguiremo verso la parte bassa della città - PEST, arricchito con gli
eleganti palazzi in stile neo-rinascimentale e neo-gotico come ad esempio:
il Parlamento, l’Opera, la Basilica di Santo Stefano, la Piazza degli Eroi,
il castello Vajdahunyad

Arrivo in hotel. Cena in una Csárda, tipico ristorante Ungherese con la
musica, folclore e bevande. La notte in hotel o… :wink:

SABATO, 05/10/19

Colazione self service.

Tempo libero per una visita autonoma.

Nelle prime ore serali, giro in barca sotto i magnifici ponti illuminati del Danubio, da dove potremmo ammirare i palazzi più importanti anch’essi elegantemente illuminati.

La notte in hotel o… :wink:

Domenica, 06/10/19
Colazione self service.

Tempo libero per una visita autonoma.

Pomeriggio partenza verso Opicina / Trieste. Arrivo nelle ore serali.

LO SAPEVATE?
Ernö Rubik, inventore Ungherese, scultore e architetto, nato il 13/07/1944 a Budapest,
è famoso per l’invenzione di rompicapo meccanici, i più famosi sono:
IL CUBO DI RUBIK, il disco di Rubik e il serpente di Rubik.
Nel rione Ebraico (VII° distretto) c’è un grande murales “street art” del cubo di Rubik nella facciata laterale di palazzo in Dob utca 10 presso l’incrocio con Rumbach Sebestyén utca.
Presso quest’ultima via è possibile ammirare anche un enorme murales che celebra una famosissima vittoria della nazionale magiara di calcio.

Il Parlamento di Budapest, il terzo per grandezza al mondo (dopo quello rumeno ed argentino), è uno dei simboli della città; nel palazzo, lungo 268m e largo 123m, ci sono 10 giardini
interni, 29 scalinate, 691 stanze, 242 statue.

La più grande Sinagoga in Europa, nella via Dohàny è uno dei più interessanti palazzi a Budapest. Costruita nel 1862 è la seconda sinagoga per grandezza al mondo.
Al suo interno c’è spazio per quasi 3000 persone, e vanta degli organi con un suono soave,
tanto da organizzare al suo interno molti concerti.
Sulla sinistra dell’entrata nella sinagoga c’è il museo Ebraico nel quale c’è la collezione degli
oggetti rituali Ebraici e l’atroce mostra dell’olocausto in Ungheria, nel quale si sono spente più di mezzo milione di vite e il salice di acciaio, dove su ogni foglia c’è scritto il nome del caduto nell’olocausto.

IDEE PER IL TEMPO LIBERO

VACI utca = la maggiore strada per lo shopping, piena di negozi di souvenir, botteghe, ristoranti, bar, pasticcerie (tra cui la pasticceria storica Gerbeaud nella vicina piazza Vörösmarty)

A Budapest puoi scegliere tra 220 musei.

House of Terror Museum: museo dedicato alle atrocità che il popolo ha
subito durante la seconda guerra mondiale e dopo durante il regime
comunista.

Budapest vanta delle risorgive termali che erano sfruttate già dai Romani, i
Turchi invece hanno costruito alcuni dei bagni utilizzabili anche oggi.
Consigliamo di spassarvela alle terme Szèchenyi. È un enorme complesso di
piscine coperte e all’esterno, in centro vicino alla Piazza degli Eroi.

Giro nella metropolitana. Budapest dall’anno 1869 è la seconda città al
mondo con la metropolitana subito dopo Londra. per questo motivo non
perderti un giro in metropolitana e visita le leggendarie stazioni, come
sono Oktogon o Hősök tere (Piazza degli Eroi), che hanno mantenuto lo stile originale.

Sulla sponda del Danubio nei pressi del Parlamento c’è un monumento agli ebrei particolarmente
commovente: una serie di scarpe di rame (per bimbo, donna e uomo), nel punto in cui furono fucilate le persone e buttate nel fiume; prima di ciò dovevano lasciare le proprie scarpe sul piccolo molo. Budapest a tutt’oggi ha ancora una numerosa comunità ebraica.

Visita la casa dei vini locali e il museo della cantina del castello di Budapest.
Questa è probabilmente la più grande cantina di vini a Budapest e presenta
la secolare tradizione vitivinicola magiara.
Prova i diversi vini Ungheresi, i frizzantini e le pàlinke (grappe).

Ancora qualche consiglio:
//i nomi dei “top [3-4] .*” li potete leggere sul volantino.